press-goup | The Digital Press Office
 

ALTRI DUE MONUMENTI PORTOGHESI DICHIARATI PATRIMONIO MONDIALE DELLíUNESCO

Con il Palazzo di Mafra e il Santuario de Bom Jesus sono ora 24 i Patrimoni UNESCO in Portogallo



Il "Palazzo di Mafra" e il Bom Jesus a Braga sono i due nuovi monumenti portoghesi dichiarati Patrimonio Mondiale dell'UNESCO lo scorso 7 luglio in Azerbaigian, dove si è tenuta la 43a Sessione del Comitato Patrimonio Mondiale UNESCO.

Con "Palazzo di Mafra", la classificazione comprende il Palazzo, la Basilica, il Convento e il Giardino del Cerco e Tapada di Mafra. Si tratta di un complesso architettonico splendido e grandioso; il più importante monumento del barocco portoghese che testimonia líopulenza della corte di D. João V (1707-1750).

Il Santuario de Bom Jesus (1748), situato a Braga, è uno spettacolare progetto in stile neoclassico di ispirazione italiana che si inserisce alla perfezione nel paesaggio, grazie anche allíimponente scalinata che conduce alla sua cima, formata da 17 pianerottoli con prospettiva a perdita díocchio.

Il Presidente di Turismo de Portugal, Luis Araújo, ha dichiarato: "Si tratta di un'ottima notizia, in quanto da oggi possiamo contare su due importantissimi nuovi argomenti per la promozione e la notorietà del Paese".

Il Portogallo annovera, ora, un totale di 17 siti classificati come Patrimonio Mondiale UNESCO. Oltre al Bom Jesus e al Palazzo di Mafra, gli altri 15 siti del Portogallo presenti in questa importante lista sono:

1. Centro storico della città di Guimarães 
2. Centro storico di Porto, Ponte Luiz I e Monastero della Serra do Pilar
3. Paesaggio culturale dellíAlto Douro Vitifero
4. Siti preistorici di arte rupestre della Valle del fiume Côa e  Siega Verde
5. Università di Coimbra-Alta e Sofia
6. Monastero di Batalha
7. Monastero di Alcobaça
8. Convento di Cristo, Tomar
9. Paesaggio Culturale di Sintra
10. Monastero di Jerónimos e Torre di Belém
11. Centro Storico di  Évora
12. Confine e la città e della Guarnigione di Elvas e le sue fortificazioni
13. Foresta Laurissilva a Madeira
14. Paesaggio Culturale  del vigneto dell'isola di Pico
15. Centro storico di Angra do Heroismo, nelle Azzorre

A questo patrimonio si aggiungono anche le 7 espressioni della cultura portoghese che hanno conquistato il titolo di Patrimonio Immateriale dell'Umanità, per un totale di 24 classificazioni di Patrimonio UNESCO in Portogallo:
 
1. Fado 
2. Dieta mediterranea
3. Cante Alentejano (genere musicale basato sulla musica vocale senza strumentazione)
4. "Arte Chocalheira" (arte artigiana che vede la realizzazione e manutenzione di campanacci)
5. Arte della Falconeria
6. Ceramica nera di Bisalhães
7. Figurado in Barro di Estremoz (artigianato per la realizzazione di statuine in argilla)




Comunicato stampa del 09-07-2019

TAG
Turismo de Portugal, Ente del Turismo, Turismo del Portogallo, Portogallo, Patrimonio Mondiale dell'Unesco, Palazzo di Mafra, Bom Jesus, Braga, cultura portoghese, Fado, Patrimonio Immateriale dell'Umanitŗ