press-goup | The Digital Press Office
 

Open innovation: il futuro del settore alberghiero

A cura di Susanna Garrido, Digitality & General Education Program Manager Senior Lecturer in Marketing



La tecnologia dell'innovazione è stata uno degli argomenti più discussi negli ambienti economici negli ultimi anni. Sebbene la maggior parte delle aziende desideri puntare sullíinnovazione, i risultati ottenuti e líimpatto complessivo sui profitti potrebbero passare in secondo piano se non vengono condotte ricerche approfondite.

La conseguenza di questo approccio è che alcuni hotel non sono del tutto consapevoli di quale sia realmente líimpatto dell'innovazione che, in alcuni casi, può essere addirittura considerata un nemico del successo in quanto la sua implementazione significa che i clienti possono confrontare tutte le strutture, compresi i concorrenti, sulla base delle nuove esperienze che offrono.

Le grandi catene alberghiere sono solitamente avvantaggiate nel raggiungimento dei loro obiettivi di innovazione, poiché tradizionalmente hanno un migliore accesso agli strumenti basati sulla conoscenza. Tuttavia, le PMI tendono a essere più adattabili quando si tratta di affrontare le sfide associate al cambiamento. Indipendentemente dalle dimensioni, le aziende non hanno le risorse (tempo, conoscenze e budget) per lavorare su più tipi di innovazione contemporaneamente. La scelta di una strategia su come innovare è quindi essenziale.

1. L'innovazione negli hotel
Il primo errore è pensare che l'innovazione riguardi solo i nuovi prodotti. Qualsiasi miglioramento dell'esperienza dell'utente è anch'esso innovazione e può comportare semplicemente un aggiornamento di base degli strumenti e delle funzionalità esistenti. L'obiettivo sarà sempre quello di influenzare positivamente il cliente. Le aziende alberghiere stanno finalmente comprendendo l'importanza della creatività e la relazione tra una mentalità imprenditoriale, il pensiero creativo e il suo impatto positivo sull'innovazione. Non esiste un territorio esclusivo per l'innovazione, né è riservata esclusivamente a chi dispone di grandi budget. Esistono tante forme e modelli di innovazione quanti sono i tipi di aziende.

2. Il settore dell'innovazione
L'innovazione nel settore alberghiero deve concentrarsi sul cliente, che è il pilastro sul quale si basa il modello di business dell'hotel e che nell'immediato futuro dovrà essere reso partecipe della conversazione.  

Questo concetto fa riferimento al modello di Open Innovation ideato dal professor Henry Chesbrough del Garwood Center for Corporate Innovation presso la Haas School of Business dell'Università della California di Berkeley. Il modello dell'Open Innovation invita le aziende a sviluppare una strategia di innovazione attraverso la collaborazione con organizzazioni e professionisti esterni, compresi i clienti dell'hotel. 

3. Innovare negli hotel di qualsiasi dimensione
L'implementazione delle pratiche di Open Innovation comporta molteplici vantaggi, tra cui la riduzione dei tempi necessari per la ricerca e l'introduzione di una soluzione sul mercato. Inoltre, includere i clienti nello sviluppo di nuove soluzioni renderà più efficiente il filtraggio delle idee, poiché sono i principali beneficiari e quelli che hanno il legame più forte con l'esperienza.

Oltre ai clienti, gli hotel hanno la possibilità di coinvolgere i propri dipendenti nei processi di Open Innovation. In questo modo, entrambi i pubblici contribuiscono alla creazione di nuove soluzioni e miglioramenti e tutti diventano artefici attivi dell'innovazione.

4. Sfruttare l'Open Innovation come partner strategico
LíOpen Innovation è quindi un'ottima opzione per innovare qualsiasi tipologia di hotel e promuovere il progresso dell'industria alberghiera. 

Per sfruttare appieno il potenziale dellíOpen Innovation occorre anche attrarre dipendenti innovativi. La direzione deve decidere che tipo di innovazione vuole introdurre, quando e a quale ritmo, nonché quali tipi di sinergie si creeranno all'interno dell'organizzazione. Tutti questi fattori significano che l'azienda deve individuare i dipendenti più adatti a lavorare in team per raggiungere questi obiettivi. Le aziende innovative attraggono dipendenti innovativi e viceversa. Questo è un aspetto che vediamo spesso a Les Roches, dove c'è una sinergia tra dipendente e datore di lavoro all'interno dell'ecosistema dell'innovazione.
L'innovazione richiede persone che collaborano, condividono e hanno la capacità di integrare conoscenze ed esperienze.

5. Diventare innovatori
I dipendenti innovativi non sono solo quelli con grandi idee, ma anche quelli che hanno il coraggio di sperimentare, applicare la propria esperienza e trasferirla agli altri. Il futuro dell'industria alberghiera ha bisogno di professionisti affidabili, indipendenti, capaci di gestire l'incertezza e aperti a cambiare e riadattare se il progetto lo richiede. L'innovazione bussa alla nostra porta.


Comunicato stampa del 27-07-2022

TAG
Les Roches International School of Hotel Management, Centro di eccellenza/alta formazione, Sommet Education, Les Roches, Ospitalitŗ, Formazione, Innovazione